Emanuela Bussolati

figurinaia

Ci vuole coraggio

1 Commento

Il coraggio di essere cuore

Il coraggio di essere cuore

E’ finito! O almeno lo spero. Fino a quando il libro non ha il “visto, si stampi”, c’è sempre da temere qualche richiesta di ritocco. In questo lavoro che poi, a vedere questa tavola, gira intorno a bambini e coniglietti e invece non è banale, ci ho messo il tempo dell’estate. Da metà maggio a fine agosto. Senza parlare del lavoro di preparazione. Non ho visto maturare le ciliegie, perché ero “sul pezzo”. Non ho camminato su un prato, non ho viaggiato per salutare amici, non ho riposato gli occhi su orizzonti lunghi… Ne valeva la pena? Chissà. La risposta a questa domanda la darà il Signor Mercato, forse, rarissimi, qualche libraio, qualche insegnante o genitore.  Il compenso, confrontato alla fatica (caro Silvio di attraversogiardini, se mi leggerai…) è ridicolo. Ma è il mio lavoro. Le librerie sono piene di bei libri, la mia non è e non vuole essere una missione. E’ un bisogno di raccontare e immaginare l’espressione mutevole del bambino che ascolta. Il bisogno di un albero di produrre frutti. Non importa quanti ne verranno raccolti. Importa che siano saporiti. Una faticaccia che dimenticherò quando, con in mano il libro stampato, finalmente ne sentirò il sapore.

Annunci

One thought on “Ci vuole coraggio

  1. Un super in bocca al lupo Emanu 😛

    Vedrai: con queste fruttiere anche il signor Mercato prima o poi si convertirà al sapor del cuore. 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...